C’è una cosa che sappiamo fare tutti molto bene

Abbiamo tutti quest’innata bravura nel portarci a letto le paure.

Facciamo a gara col cervello tutto il giorno, lo prendiamo in giro sperando che se ne dimentichi e poi non ci rendiamo conto che stiamo solo scansando una palla che è attaccata al nostro piede.

Quando arriva il momento di dormire, ci fermiamo, ci mettiamo comodi e quando crediamo di essere totalmente al sicuro, quando crediamo che sia tutto perfetto ti vengono a bussare insinuandosi dentro.

Lasciamo fluttuare la nostra mente come una nave senz’ancora nel mare dei nostri pensieri, dove nuotano e si rincorrono a bracciate indisturbati i dubbi e dove
tu fai domande alle tue paure e loro ti rispondono con altre paure.

Ti avvolgi rigirandoti nel lenzuolo fino a strangolarlo mente l’aria tutt’intorno si fa pesante perché, ormai liberi, hai dato la possibilità ai tuoi pensieri di respirare.

Guardi il soffitto multiforme dritto negli occhi, nero come la pece ma profondo come un tunnel, con la speranza che si stanchi di guardarti carico di aspettative e stremato chiuda gli occhi prima di te lasciandoti finalmente dormire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...