2000 anni e non sentirli. Come fa la chiesa a fare ancora così notizia?

Tutta l’attenzione mediatica nei confronti di Città del Vaticano nelle ultime ore, non ha fatto altro che risvegliare (mentre facevo la doccia, eh. Niente di eclatante.) delle domande che mi pongo da tempo immemore rimaste dormienti nel cassetto fra le cose delle quali “Non me ne frega un cazzo”. Domande dirette proprio all’istituzione ecclesiastica e relative ai suoi riti, alla sua sfarzosità e, soprattutto, al fatto che riesca così bene a fare notizia nonostante sia un’organizzazione vecchia più di 2000 anni.
Il motivo è solo uno: la chiesa è brava a confondere la gente. Fa leva sulla devozione e la fede, innescando la paura della non obbedienza con possibilità di cadere nel peccato nei propri fedeli.

La religione e la chiesa sono due cose distinte e separate. O almeno, dovrebbero esserlo.
La religione è qualcosa di intimo, qualcosa che dovrebbe avvicinare ed avvicinarci, perché da quello che so io (e ne so molto poco) questo era quello che voleva Gesù. La preghiera dovrebbe essere lo strumento che ci avvicina a qualcosa di più alto, limitando le distanze e collegando direttamente il nostro essere al trascendentale.
La religione dovrebbe essere una cosa bella, perché da forza e da la consapevolezza di non essere mai soli in mezzo a persone sempre più abbandonate da loro stesse.

Ma se c’è qualcosa che davvero non va più bene oggi, è solo la chiesa.

Perché in pochissimi sanno che il patrimonio IMMOBILIARE INTERNAZIONALE (e non di Città del Vaticano) ammonta a 680 milioni di euro e in pochissimi sanno che a Londra il negozio di Bulgari a New Bond street o la sede della banca Altium Capital all’incrocio tra St James’s Square e Pall Mall hanno a che fare con il Vaticano.

Perché forse in pochissimi sanno che la Chiesa Cattolica Romana controlla approssimativamente 60.350 tonnellate d’oro, due volte la dimensione delle riserve ufficiali totali d’oro di tutto il mondo, o approssimativamente il 30,2% di tutto l’oro mai estratto e/o prodotto.

Perché forse in pochissimi sanno che lo stato di Città di Vaticano è il più piccolo stato al mondo sia in termini d’estensione sia in termini di popolazione ma è anche il più ricco al mondo. Con una percentuale di opere d’arte pari al 99,9% spalmati su solo 0,44km², in Vaticano tutto è arte e tutto è patrimonio mondiale dell’Unesco, il valore è -semplicemente- inestimabile.

Perché forse TUTTI sanno che i gioielli con i quali sono agghindate tutte le alte cariche non sono mica di Accessorize o di Brigitte Bijoux ma di oro puro 18k e tutto ciò che indossano è intessuto d’oro, compresa la mitra papale.

Invitare alla carità con un anello al dito in una mano ed una croce d’oro nell’altra pesante tanto quanto un San Bernardo è, molto semplicemente, sbagliato.
Dimostrare la propria fede facendo la passeggiata fra i fedeli nella papamobile con i vetri antiproiettile spessi due dita, non è credibile.
Combattere strenuamente contro il preservativo, i tatuaggi, le cellule staminali, l’orientamento sessuale ed il sesso prima del matrimonio, è anacronisticamente sbagliato e non credibile.

Benedetto XVI era stato scelto da Dio per essere il vicario (sostituto) di Cristo sulla terra e si è licenziato. Ora ne state scegliendo uno nuovo, chiusi in una stanza, mentre quello vecchio vi guarda alla TV. Pensate di essere attendibili ancora a lungo?

I tempi sono cambiati e forse potevate fare tutte queste moine 1000 anni fa. Ora, nella condizione in cui versa l’umanità intera, continuare a tenere il freno a mano sul mondo cercando di rallentarlo è la cosa più di cattivo gusto che io riesca ad immaginare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...