La colazione di un campione ma poi rimani un coglione.

Dopo tre giorni di riposo, si torna a lavoro. Mi sveglio presto, preparo la spremuta d’arance insieme a fette biscottate e marmellata bio ai frutti di bosco più caffè, più integratore, più fermenti lattici vivi.

La colazione di un campione. Io. Io che a colazione bevevo rum e cereali.

Doccia, capelli, denti più collutorio, più filo interdentale, più un velo di trucco, più un velo sullo slip.
Uh, è presto.
“Ma se mi preparassi il pranzo?” Penso fra me e me contento della mia buona condotta. “Insalata di pollo, poi magari mi compro un pezzo di pizza bianca o del pane azzimo se proprio voglio essere ancora più noioso di così.”

38 ml di profumo dopo, metto il cappotto, il collo, prendo l’iPod, la busta col pranzo, la busta della spazzatura e l’ombrello.
Ascensore e via.
Cammino contento e soddisfatto, svaporando di qua e di là, entro in metro, chiudo l’ombrello, faccio il biglietto, prendo il treno al volo, mi siedo, sistemo le buste e MUOIO DENTRO.

NON HO GETTATO LA SPAZZATURA.

IO E LA SPAZZATURA DALL’OLEZZO PUTRIDO VI FACCIAMO CIAO IN DIRETTA DALLA STAZIONE DI BARBERINI.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...