I bambini sono comodi perché quando sono nei paraggi, puoi scorreggiare e dare la colpa a loro.

A me i bambini piacciono. Molto.
No, non è una dichiarazione pseudopedoporno, mi piacciono sul serio.
Certo, gridano e si fanno la cacca addosso ma sono splendidi, da piccoli sono tutti bellissimi e veri. Così puri da far paura.
Io personalmente non sarei mai in grado di accudire e far crescere un bambino, ho già dei seri problemi con me medesimo, un bambino significa troppo, un bambino è una cosa seria.

Stavo leggendo e all’improvviso ho sentito dei bambini che urlavano dalla finestra. Mi sono affacciato ed ho visto tre nanerottoli che giocavano a nascondino e in un attimo mi sono ricordato dei miei nascondini.
Non scorderò mai quando una volta con mio nonno nella casa di campagna, mi nascosi nel forno a legna.
Mi cercavano tutti, tutti mi chiamavano. Durò molto, qualche ora credo, ma io avevo capito che era una trappola e non avevo la benché minima intenzione di perdere.
Poi però quando mi dissero che volevano buttare la Schiribilla (sì, la palla che quando salta brilla) e non ce l’ho fatta, mi sono palesato con le braccia conserte e il naso sporco di fuliggine nel cortile, incazzato nero perché avevano barato.
E’ bastato pochissimo e subito si è scatenata una sinapsicazione senza eguali.

Ho rivisto la mia Gaucho Peg-Perego con tre marce + la retromarcia, con impianto stereo a musicassette e bocchette per l’aria a getto regolabile grazie al meccanismo basculante e poi Nouvelle Cuisine della cugina, il Dolce Forno e la Fabbrica dei Mostri.
E cazzo, tutta la serie dei miei Super-Liquidator super potenti e super sfigati che bastava un granello di sabbia per renderli inutilizzabili per sempre.

Tutto questo per dire che i bambini mi piacciono, mi fanno diventare buono perché mi ricordano quand’ero buono anch’io e poi sono comodi: quando sono nei paraggi puoi sempre scorreggiare e dare la colpa a loro.

I bambini da piccoli sono tutti belli.
Il problema è che poi crescono e diventano tutti teste di cazzo.

2 thoughts on “I bambini sono comodi perché quando sono nei paraggi, puoi scorreggiare e dare la colpa a loro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...